Come avevo promesso, dopo le classifiche dei lieviti, dei malti e dei luppoli, nella TOP 10 di oggi vi propongo una selezione di quelli che sono i miei 10 stili preferiti per fare birra in casa. A dire il vero, da quando ho iniziato con questa nuova tipologia di video, sono stato contattato da diversi utenti che mi hanno chiesto un video del genere e sono stato ben felice di accontentarli. In qualche modo, questo mi ha fatto capire che sto percorrendo la strada giusta e che questi nuovi contenuti funzionano.

Mentre la classifica di oggi sarà dedicata agli stili da brassare, ho già ideato una seconda classifica (disponibile a questo link) che sarà incentrata sugli stili da bere. Ho deciso di fare di questa differenza perché non sempre brassiamo le stesse birre che beviamo, magari perché troppo complicate oppure perché ci mancano le attrezzature necessarie. Provate per un istante ad immaginare la vostra ultima Imperial Stout (brassata sbagliando il mash e fermentata senza controllo della temperatura) e confrontatela con una 3 Bean Stout di Lervig o con una Selassie di Omnipollo. Capirete perché secondo me c’è differenza. 🙂

Per quanto riguarda la classifica di oggi, ho considerato ovviamente solo gli stili di cui ho avuto un’esperienza diretta per poter dare un parere concreto. Chi mi segue da tempo troverà buona parte degli stili che ha visto nelle mie videocotte e forse questo potrebbe rovinare l’effetto sorpresa. Spero possiate trovare godibile questo video. Buona visione!

Share:
Houston
Scritto da: Houston
Mi chiamo Giovanni, sono laureato in Ingegneria Informatica e adoro i Pink Floyd. Sono diventato un "casalingo-brassicolo" nel 2011 e, dopo circa un anno, ho deciso di aprire questo Blog per condividere tutte le mie esperienze in questo meraviglioso mondo. Adoro le birre scure, alcoliche e corpose e mi diverto ad automatizzare qualsiasi cosa dotata di microchip.