Con la diretta di Domenica scorsa, si è conclusa la prima edizione dello Sgabuzen Beer Contest. Durante la premiazione, il primo posto è andato a Leonardo Tufoni che ci aveva stregato con una Berliner Weisse alla pesca buonissima. Secondo e terzo posto, rispettivamente, vanno a Davide Cantoni (Tropical IPA) e Luca Laurenzi (Scottish Ale). Premesso che parlerò di questo Contest in un video dedicato, vorrei comunque fare qualche considerazione a caldo.

L’esperienza del mini-concorso è stata molto divertente e contemporaneamente faticosa, sia per lo stress a cui ho sottoposto il mio povero fegato sia per il fatto di essermi dato una scadenza troppo stretta. Infatti, per assaggiare tutte le birre che mi sono arrivate a casa (dove “assaggiare” è sinonimo di “assaggia, gira il video, montalo e caricalo”) mi sono trovato costretto a pubblicare ben 3 video a settimana… e la cosa non sempre è stata facile.

Tuttavia, mi ha emozionato (e continua ad emozionarmi ancora adesso) il fatto che siano state così tante le richieste di partecipazione… chissà, se non avessi messo il limite a 25 partecipanti, a quante birre saremmo arrivati… 🙂

La partnership con Mr Malt, poi, è stata decisamente la ciliegina sulla torta e posso vantare, senza temere di passare per superbo, di essere il primo blogger italiano ad aver organizzato un (mini) concorso completamente gratuito e trasparente con premi di una certa rilevanza. Certo, siamo lontani anni luce dai mega-concorsi con decine di premi in palio che si vedono in giro, ma, considerando che ho fatto tutto da solo, posso ritenermi più che soddisfatto… anche perché nessuno ti fa il video assaggio col giudizio di ogni singola birra. 🙂

Di seguito, prima di lasciarvi alla registrazione della diretta, ecco le schede delle birre prodotte da Leandro e Gianni da Siena:

Saison

Aspetto visivo (5/5):
Aspetto perfetto.
Aspetto olfattivo (5/15):
Il profilo speziato tipico era coperto da un difetto evidente.
Aspetto gustativo (9/20):
Stesso difetto dell’olfatto si ripropone al gusto. Astringente. Corpo e carbonazione in stile.
Impressioni generali (4/10):
Probabilmente si tratta di una bottiglia difettata. Lo auguro ai proprietari.
Totale: 23/50

IGA

Aspetto visivo (5/5):
Aspetto perfetto.
Aspetto olfattivo (7/15):
Aromi “vinosi” distinguibili ma troppo bassi.
Aspetto gustativo (13/20):
La birra-base tende a coprire i sapori derivanti dalle vinacce. Corpo in stile.
Impressioni generali (6/10):
Birra sufficiente. Può solo migliorare.
Totale: 31/50

CLASSIFICA FINALE “SGABUZEN BEER CONTEST” AUTUNNO-INVERNO 2016 (aggiornata al 19/12/16)

  1. Leonardo Tufoni (AP) – Berliner Weisse 43/50
  2. Davide Cantoni (FC) – Tropical IPA 40/50
  3. Luca Laurenzi (RM) – Scottish Export 38/50
  4. Enrico Costa (SV) – American Strong Ale 34/50
  5. Paolo Marino (RC) – American IPA 34/50
  6. Fabio Goglione (VI) – American Amber Ale 33/50
  7. Davide Cantoni (CS) – Blanche 33/50
  8. Oscar Nastro (NA) – Kolsch 33/50
  9. Stefano Longo (LE) – Weiss 32.5/50
  10. Antonio Novi (NU) – Saison 32/50
  11. Leonardo Tufoni (AP) – Wee Heavy 31/50
  12. Pierluigi Menghi (SV) – American IPA 31/50
  13. Alessandro Ciucci (CE) – Saison 31/50
  14. Leandro Greco (TP) – IGA 31/50
  15. Dino Rega (NA) – APA 30/50
  16. Mario Triolo (ME) – Foreign Extra Stout 29/50
  17. Enrico Costa (SV) – Foreign Extra Stout 28/50
  18. Alessandro Ciucci (CE) – Rauchbier 27/50
  19. Francesco Fiore (AN) – Brown IPA 26/50
  20. Roberto Gennari (BO) – Blanche 26/50
  21. Fabio Goglione (VI) – Bock 24/50
  22. Luciano Di Iorio (NA) – English IPA 23/50
  23. Francesco Fiore (AN) – White IPA 23/50
  24. Oscar Nastro (NA) – American Pale Ale 23/50
  25. Leandro Greco (TP) – Saison 23/50
  26. Michele Antonecchia (RM) – Witbier 22/50
  27. Carmine Moleti (NA) – Irish Red Ale 22/50
  28. Paolo Rosina (MI) – Irish Stout 22/50
  29. Antonio Novi (NU) – APA 22/50
  30. Francesco Reitano (RC) – Porter 21/50
  31. Mario Triolo (ME) – Foreign Extra Stout 18/50
Share:
Houston
Scritto da: Houston
Mi chiamo Giovanni, sono laureato in Ingegneria Informatica e adoro i Pink Floyd. Sono diventato un "casalingo-brassicolo" nel 2011 e, dopo circa un anno, ho deciso di aprire questo Blog per condividere tutte le mie esperienze in questo meraviglioso mondo. Adoro le birre scure, alcoliche e corpose e mi diverto ad automatizzare qualsiasi cosa dotata di microchip.