hopt.it

HOPT.IT è un’azienda francese che tratta birra artigianale, in particolare etichette provenienti da tutto il mondo, bicchieri e idee regalo. Si tratta di una start-up nata da qualche mese a partire da un’altra azienda molto famosa, chiamata Saveur Biere (beershop online numero 1 in Francia). Quest’azienda mi ha contattato tramite Vivana, simpaticissima e italianissima responsabile customer service, che mi ha chiesto di sponsorizzare in video i loro prodotti. Il fatto che fosse italiana mi ha aiutato non poco… a stento riesco a parlare la mia lingua figuratevi in francese!

Inutile dire che è stato difficilissimo scegliere le birre da farmi inviare perché il catalogo di Hopt è davvero molto vasto (ed in continuo aggiornamento). Alla fine la scelta è ricaduta sulle etichette non conosciute oppure non facilmente reperibili dalle mie parti. Queste erano 3 Sour Ale, 4 IPA, 3 Stout, 1 Porter e 1 Red Ale, per un totale di 12 birre (che troverete elencate alla fine di questo articolo). Ce ne sono ancora tante da scoprire… ma per adesso iniziamo ad assaggiare queste! 😀

Nel video che segue troverete l’unboxing completo del pacco e scoprirete tutti ciò che vi serve sapere per ordinare su Hopt.it.

Attenzione! La gentilissima Viviana non si è limitata a fornirmi le birre ma ha anche predisposto dei buoni sconto per il vostro primo acquisto sul sito. Vi basterà inserire il codice sconto benvenutosuhopt! per ottenere uno sconto immediato di 10€ su una spesa minima di 15€ (costo di spedizione incluso). Il coupon è valido per 2500 persone per il loro primo acquisto e sarà utilizzabile fino al 20/09/17.

Le birre che ho ricevuto sono:

  1. Hitachino Espresso Stout
  2. Raduga Potiomkin (Russian Imperial Stout)
  3. Bear Republic Big Bear Black Stout
  4. Omnipollo Nebuchadnezzar (IPA)
  5. Tempest Brave New World IPA
  6. Brewski Mango Hallon Feber (IPA)
  7. Einstock Icelandic Toasted Porter
  8. Slayer 666 Red Ale
  9. Lervig La Passion Tang (Sour Ale)
  10. Sori Raspberry Punch (Berliner Weisse)
  11. Omnipollo Bianca Mango Lassi Gose
  12. Uiltje Caution Kiwi Crossing (American Strong Ale)

Share:
Houston
Scritto da: Houston
Mi chiamo Giovanni, sono laureato in Ingegneria Informatica e adoro i Pink Floyd. Sono diventato un "casalingo-brassicolo" nel 2011 e, dopo circa un anno, ho deciso di aprire questo Blog per condividere tutte le mie esperienze in questo meraviglioso mondo. Adoro le birre scure, alcoliche e corpose e mi diverto ad automatizzare qualsiasi cosa dotata di microchip.