La Jesus Christ Super IPA è la mia birra da collaudo, ovvero è la birra che brasso ogni volta che devo collaudare una nuova modifica al mio impianto.

Questa scelta dipende dal fatto che in questi momenti preferisco fare qualcosa che sia facile ma che contemporaneamente mi consenta di ottenere una bomba di aromi tamarri.

La ricetta è semplicissima: prevede l’uso di solo malto Pilsener e Crystal con ben cinque gittate di luppolo, la prima ad inizio boil e poi una gittata ogni 5 minuti a partire dai 15 minuti prima della fine. Mi piace variare volta per volta la composizione della luppolatura per sperimentare sempre nuovi orizzonti di gusto. Unico ospite fisso ovviamente è il Cascade, un luppolo che ho adorato sin dai miei inizi in BIAB. Nella ricetta di oggi, ho deciso di utilizzare in particolare Cascade, Mosaic e Columbus.

Il lievito è sempre lo stesso, ovvero il mitico Fermentis US-05, insostituibile per me quando si parla di IPA e RIS.

Il nome di questa birra è uscito fuori durante la cotta di pasquetta, quella dove non riuscii ad arrivare a bollitura. Dato il periodo, non ci furono dubbi a chiamarla Jesus Christ Super IPA!

Nel video che segue troverete la video-cotta con tanti aneddoti e curiosità succulente! Buona visione!

Share:
Houston
Scritto da: Houston
Mi chiamo Giovanni, sono laureato in Ingegneria Informatica e adoro i Pink Floyd. Sono diventato un "casalingo-brassicolo" nel 2011 e, dopo circa un anno, ho deciso di aprire questo Blog per condividere tutte le mie esperienze in questo meraviglioso mondo. Adoro le birre scure, alcoliche e corpose e mi diverto ad automatizzare qualsiasi cosa dotata di microchip.