Il video di questa settimana rappresenta una integrazione al mio videocorso, dato l’elevato numero di commenti ricevuti nelle settimane successive alla sua pubblicazione. La cosa che avevo dato per scontato (perché pensavo trasparisse dai video) riguardava la scelta delle attrezzature giuste per iniziare a fare birra col kit. Sebbene ogni rivenditore abbia la propria configurazione, non sempre questa risulta chiara a chi non ha praticità con i vari procedimenti casalingo-brassicoli. Anche io, quando ero agli inizi, comprai il primo kit che mi trovai davanti e ricordo ancora quanta fatica feci per imbottigliare la prima cotta con quella maledetta tappatrice a due leve. Solo la divina intercessione di Ida, che arrivò a casa armata della tappatrice a cremagliera dei suoi genitori, riuscì a distogliermi dal ricorrere al bestemmiario del caro Salvatore BrewingFriends.

Nella lista che ho fatto, prendo in considerazione solo le attrezzature che saranno utili anche in futuro in caso di upgrade. Il problema di molti kit che si trovano in commercio, infatti, è proprio quello che si rischia di acquistare delle cose che potrebbero rivelarsi inutili nel momento in cui decidessimo di cambiare tecnica di birrificazione.

Ecco come iniziare al meglio (secondo me) a fare birra col kit:

  1. Almeno 2 fermentatori in plastica da 32 litri (completi di gorgogliatore, guarnizioni e rubinetto): link
  2. Tubo crystal atossico (1 metro basta e avanza): link
  3. Densimetro per il controllo della densità: link
  4. Cilindro di test per il densimetro: link
  5. Mestolo: link
  6. Tappi a corona da 26mm: link
  7. Scolabottiglie: versione economy, versione luxury
  8. Avvinatore, per lavare le bottiglie: link
  9. Tappatrice a colonna: link
  10. Sanificante: quello che usavo prima, quello che uso adesso.

Vi lascio al video per eventuali altri dettagli. A questo, seguiranno altri due video dedicati ad E+G e All Grain. Buona visione!

Share:
Houston
Scritto da: Houston
Mi chiamo Giovanni, sono laureato in Ingegneria Informatica e adoro i Pink Floyd. Sono diventato un "casalingo-brassicolo" nel 2011 e, dopo circa un anno, ho deciso di aprire questo Blog per condividere tutte le mie esperienze in questo meraviglioso mondo. Adoro le birre scure, alcoliche e corpose e mi diverto ad automatizzare qualsiasi cosa dotata di microchip.