La Affumicator, prodotta dal birrificio Gänstaller Bräu, è una doppelbock prodotta con il 95% di malto affumicato. Si tratta di una birra della Franconia prodotta per l’esattezza a Hallerndorf (a nord di Norimberga) e brassata per il locale romano “Ma che siete venuti a fà” (come riportato in etichetta). Ho deciso di prenderla, insieme ad altri esemplari dello stesso stile, durante il mio periodo di studio sulla ricetta della Sgabuzenator (leggi “sgabuzzinator”).

La Affumicator si presenta all’assaggio con una schiuma debole e con un aspetto generalmente torbido. Al naso, l’affumicato è ovviamente presentissimo e si discosta dalla classica sensazione di speck. L’odore è sensazionale ed è bilanciato a regola d’arte con il carattere maltato tipico delle bock. Il corpo e la carbonazione sono medi. Nonostante i 9,8 gradi, l’alcool non si sente per niente e sembra di bere una birra da 4-5 gradi. Il problema è che questa è solo un’illusione e la sensazione alcolica si sente dopo la bevuta. 🙂

Non conoscendo la birra in questione (né il birrificio), sono rimasto piacevolmente contento dell’assaggio ed è nata in me la curiosità di scoprire quali sono le altre birre prodotte da Gänstaller Bräu (a trovarle da queste parti…). Nel video che segue, troverete il video con le dovute considerazioni a caldo. Buona visione!

Share:
Houston
Scritto da: Houston
Mi chiamo Giovanni, sono laureato in Ingegneria Informatica e adoro i Pink Floyd. Sono diventato un "casalingo-brassicolo" nel 2011 e, dopo circa un anno, ho deciso di aprire questo Blog per condividere tutte le mie esperienze in questo meraviglioso mondo. Adoro le birre scure, alcoliche e corpose e mi diverto ad automatizzare qualsiasi cosa dotata di microchip.