Nel video di oggi vi mostro l’assaggio del mio Barley Wine prodotto circa 6 mesi fa.

Per chi non lo ricordasse, si tratta di una birra prodotta col metodo del mash reiterato (link alla videocotta) e aromatizzata, durante la fase finale della fermentazione, con chips di rovere americano precedentemente trattate con rhum bianco.

Il prodotto finale si è dimostrato nettamente al di sopra delle mie aspettative al punto da collocarsi in cima alla mia classifica personale, affianco alla Berliner Weisse e alla Black Cross.

Forse l’unica critica che posso fare a questa birra è relativa alla dose tamarrissima di chips che ho usato. Forse il legno è troppo in evidenza e andrebbe ridimensionato ma, considerando che si tratta di una ricetta scritta e brassata per la prima volta, non posso assolutamente lamentarmi. Sicuramente sarà una birra da ri-brassare durante questo inverno.

Per tutti i dettagli della degustazione di questo Barley Wine, vi rimando al video che segue.

Share:
Houston
Scritto da: Houston
Mi chiamo Giovanni, sono laureato in Ingegneria Informatica e adoro i Pink Floyd. Sono diventato un "casalingo-brassicolo" nel 2011 e, dopo circa un anno, ho deciso di aprire questo Blog per condividere tutte le mie esperienze in questo meraviglioso mondo. Adoro le birre scure, alcoliche e corpose e mi diverto ad automatizzare qualsiasi cosa dotata di microchip.